CONTATTI

 

Telefono: 02 58103023

Mail:info@coldilanamilano.it

 

I NOSTRI ORARI

Lunedi-Venerdi: 9.00-20.00

Sabato: 9.00-13.00

 

STUDI PUBBLICAZIONI PUBMED

 

Pain alleviation by vibratory stimulation

 

This study evaluates the effectiveness of the vibratory stimulus in treating acute or chronic musculoskeletal pain of various origin.
The effects of the treatment have been assessed by means of the VAS (Visual Analogic Scale) on pain perception.

In 70% of the patients a reduction in pain perception was observed. The most effective protocol, with long-lasting results, includes a frequency between 50 and 200 Hz, applied for 25-45 minutes.

 

Abstract
In the present study 366 patients suffering acute or chronic musculoskeletal pain of different origin were given vibratory stimulation for the pain. Many of the patients had previously had treatments of various kinds without satisfactory relief. The effect of vibratory stimulation was assessed during and after stimulation using a graphic rating scale. Sixty-nine per cent of the patients reported a reduction of pain during vibratory stimulation. The best pain reducing site was found to be either the area of pain, the affected muscle or tendon, the antagonistic muscle or a trigger point outside the painful area. In most patients the best pain reducing effect was obtained when the vibratory stimulation was applied with moderate pressure. To obtain a maximal duration of pain relief the stimulation had to be applied for about 25-45 min.

 

page1image1877304768

Source: T. Lundeberg et al, Pain alleviation by vibratory stimulation, Pain, 1984; 20: 25-44 © 1984 Elsevier Science Publishers B.V.

 

 

Alleviamento del dolore mediante stimolazione vibratoria

 

Questo studio valuta l'efficacia dello stimolo vibratorio nel trattamento del dolore muscoloscheletrico acuto o cronico di varia origine.
Gli effetti del trattamento sono stati valutati mediante la VAS (Visual Analogic Scale) sulla percezione del dolore.
Nel 70% dei pazienti è stata osservata una riduzione della percezione del dolore. Il protocollo più efficace, con risultati di lunga durata, include una frequenza compresa tra 50 e 200 Hz, applicata per 25-45 minuti.

 

Astratto
Nel presente studio 366 pazienti con dolore muscoloscheletrico acuto o cronico di diversa origine hanno ricevuto una stimolazione vibratoria per il dolore. Molti dei pazienti avevano precedentemente avuto trattamenti di vario genere senza un sollievo soddisfacente. L'effetto della stimolazione vibratoria è stato valutato durante e dopo la stimolazione utilizzando una scala di valutazione grafica. Il sessantanove per cento dei pazienti ha riportato una riduzione del dolore durante la stimolazione vibratoria. Il miglior sito di riduzione del dolore è risultato essere l'area del dolore, il muscolo o il tendine interessato, il muscolo antagonista o un punto di innesco al di fuori dell'area dolorosa. Nella maggior parte dei pazienti il ​​miglior effetto di riduzione del dolore è stato ottenuto quando la stimolazione vibratoria è stata applicata con una pressione moderata. Per ottenere una durata massima del sollievo dal dolore, la stimolazione doveva essere applicata per circa 25-45 minuti.

 

page1image1877304768
Fonte: T. Lundeberg et al., Alleviamento del dolore mediante stimolazione vibratoria, Dolore, 1984; 20: 25-44 © 1984 Elsevier Science Publishers B.V.

 

 

 

Treatment of myofascial pain syndromes: local acoustic vibration vs local lidocaine injection

 

Myofascial pain syndrome is determined by the presence of trigger points in the muscles or in their stripe.
When stimulated, they cause a widespread pain. The study evaluates the effectiveness of focused mechano-acoustic vibration (VISS) in trigger points’ treatment, compared to the drug therapy with lidocaine injection.

Results show that VISS treatment is more effective in reducing pain sensation, in decreasing tone and stiffness of the treated muscle and in increasing the elasticity, while drug therapy is only effective in reducing the stiffness.

 

Abstract

Myofascial pain syndrome (MPS) is determined by the presence of trigger points (TrPs) in muscles.
Two different groups of patients suffering from trapezius muscle MPS were treated with focused vibration therapy at a frequency of 90 Hz for 3 minutes on TrPs, for 4 consecutive sessions. The second group has been treated with lidocaine injection for 4 days.
In the vibration-treated group a greater and faster pain reduction was observed, as compared to the lidocaine injection. In the first group a reduction in muscle tone and an increase in muscle elasticity were also observed, which have not been noticed in the drug treatment group. Moreover, VISS-obtained results are long-lasting.

page1image1876978272

Source: R. Saggini et al, Treatment of myofascial pain syndromes: local acoustic vibration vs local lidocaine injection, Journal of Musculoskeletal Pain, 2007, 15 (suppl n. 13)
© by The Haworth Medical Press

 

 

Trattamento delle sindromi dolorose miofasciali: vibrazione acustica locale vs iniezione locale di lidocaina

 

La sindrome del dolore miofasciale è determinata dalla presenza di punti trigger nei muscoli o nella loro banda.
Quando stimolati, causano un dolore diffuso. Lo studio valuta l'efficacia della vibrazione meccano-acustica focalizzata (VISS) nel trattamento dei punti trigger, rispetto alla terapia farmacologica con iniezione di lidocaina.
I risultati mostrano che il trattamento VISS è più efficace nel ridurre la sensazione di dolore, nel diminuire il tono e la rigidità del muscolo trattato e nell'aumentare l'elasticità, mentre la terapia farmacologica è efficace solo nel ridurre la rigidit
à.

 

Astratto
La sindrome del dolore miofasciale (MPS) è determinata dalla presenza di punti trigger (TrPs) nei muscoli.
Due diversi gruppi di pazienti affetti da MPS muscolare trapezio sono stati trattati con terapia vibrazionale focalizzata ad una frequenza di 90 Hz per 3 minuti su TrPs, per 4 sessioni consecutive. Il secondo gruppo è stato trattato con iniezione di lidocaina per 4 giorni.
Nel gruppo trattato con vibrazione è stata osservata una riduzione del dolore maggiore e più rapida, rispetto all'iniezione di lidocaina. Nel primo gruppo sono stati osservati anche una riduzione del tono muscolare e un aumento dell'elasticità muscolare, che non sono stati osservati nel gruppo di trattamento farmacologico. Inoltre, i risultati ottenuti da VISS sono di lunga durata.


Fonte: R. Saggini et al., Trattamento delle sindromi dolorose miofasciali: vibrazione acustica locale vs iniezione locale di lidocaina, Journal of Musculoskeletal Pain, 2007, 15 (suppl n. 13)
© di The Haworth Medical Press

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Centro Medico Col Di Lana Corso magenta 64 20123 Milano Partita IVA: 03629030960 TEL: 0258103023 MAIL: info@coldilanamilano.it

Chiama

E-mail

Come arrivare