CONTATTI

 

Telefono: 02 58103023

Mail:info@coldilanamilano.it

 

I NOSTRI ORARI

Lunedi-Venerdi: 9.00-20.00

Sabato: 9.00-13.00

 

PNEI E MEDICINA BIOLOGICA

L'organismo mette in atto precisi meccanismi per fronteggiare tale situazione, adattandosi nelle fasi iniziali (STRESS ACUTO), ma arrivando sino all'esaurimento qualora le sollecitazioni si protraggano nel tempo (STRESS CRONICO).

 

STRESS ACUTO: fase Tiroidea-Medullo Surrenalica; innalzamento della pressione sanguigna, maggior afflusso di sangue a muscoli e cervello, aumento della frequenza respiratoria, innalzamento della glicemia.

BRACCIO NERVOSO DELLO STRESS - ADRENALINA E NORADRENALINA

Ipervigilanza, abbassamento della soglia dei riflessi, abolizione dell’appetito, riduzione della libido, tachicardia, ipertensione.

Diminuzione di Dopamina e Serotonina, ormoni fondamentali per il nostro benessere, per la regolazione del piacere e per la trasmissione del dolore.

 

STRESS CRONICO: fase Cortico-Surrenalica con aumento del Cortisolo, soppressione dei meccanismi immunitari che bloccano l’infiammazione e la sensazione di dolore, aprendo la strada a patologie batteriche e virali.

BRACCIO CHIMICO DELLO STRESS – CORTISOLO

Perturbazioni della funzionalita’ tiroidea (ipotiroidismo), alterazioni metaboliche (iperglicemia e deposito di grasso prevalentemente addominale, perdita di tessuto muscolare, osteoporosi),  danni neurologici con alterazioni della memoria e rischio di demenza senile precoce, aumento di IL-6  con conseguente tendenza al danno vascolare, iperprolattinemia e riduzione delle difese immunitarie, ritenzione idrica.

 

FASE DI ESAURIMENTO: malattie da alterato controllo immunitario tipiche della senescenza (patologie autoimmuni, cancro e depressione) per atrofia del timo e immunosoppressione.

 

PATOLOGIE STRESS CORRELATE:

 

livello cardiovascolare

·ipertensione arteriosa

·alterazioni della frequenza cardiaca

·ritenzione idrica

 

livello polmonare

·asma bronchiale

 

 livello intestinale

·aumento della secrezione acida (gastriti, ulcere)

·alterazioni dell'alvo (disbiosi, diarrea, stipsi)

·malattie infiammatorie intestinali (colon irritabile)

 

 livello del sistema nervoso centrale

·irritabilità e aggressività

·ansia e depressione

·disturbi del sonno

·stanchezza cronica

·alterazioni dell'assunzione di cibo

·dipendenze (fumo, caffè, cibo)

 

 livello dell'apparato urogenitale

·diminuito desiderio sessuale

·sterilità

·impotenza

 

llivello cutaneo

·acne

·psoriasi

·prurito

 

 livello immunitario

·frequenti infezioni da abbassamento delle difese

·allergie

 

TOLLERANZA ALLO STRESS: determinata da età, condizioni fisiche e psichiche, costituzione e situazione energetica dell’individuo 

INVECCHIAMENTO: processo fisiologico di «maturazione» dell’organismo (a livello cerebrale cambia la memoria: si perdono i neuroni, ma aumentano le connessioni à SAGGEZZA!!!)

SENESCENZA: aspetti negativi dell’invecchiamento dal punto di vista immunologico e citologico: degenerazioni delle strutture IPPOCAMPALI (AMIGDALA)

 

MEDICINA BIOLOGICA  (insieme di metodiche che vedono la persona come una soggettività unica ed irripetibile, caratterizzata da peculiari meccanismi di "funzionamento" e da complessi rapporti con l'ambiente, determinanti nel mantenimento dello stato di salute e del benessere psicofisico)

Permette di  modulare e regolare la risposta allo stress:

  • DRENAGGIO  per ripulire il terreno
  • INTEGRATORI (magnesio,manganese, vit C, vit del gruppo B)
  • RIEQUILIBRIO PNEI per la normalizzazione dei ritmi circadiani 
  • ADATTOGENI sostanze in grado di riequilibrare l’organismo portandolo in uno stato di maggior adattabilità (eleuterococco, dang shen, liquirizia, ginseng, rodiola, jlaogulan, reishi, ashwagandha, astragalo)

Con il termine "Medicina Biologica" si tende ad indicare l'insieme di quelle metodiche clinico-strumentali che rispettano l’unicità e lacomplessità di ogni essere umano, favorendo e supportando i naturali meccanismi di difesa, propri dell’organismo, indispensabili per il  mantenimento del benessere psico-fisico di un individuo. 

 

STRUMENTI TERAPEUTICI

Grazie all'utilizzo  dei rimedi tradizionali dell'Omeopatia Classica e dell' Omotossicologia, che ne rappresenta la versione più “moderna”, la Medicina Biologica mette in atto una raffinata strategia terapeutica mirata al trattamento delle  più comuni patologie, a carattere sia acuto-ricorrente che cronico-recidivante.

Capisaldi della terapia sono:

  1. Il "drenaggio omotossicologico”, ovvero la “pulizia” dell'organismo, ed in particolare del tessuto connettivo, operata dagli organi (cute, intestino, fegato rene e polmone) normalmente deputati alla rimozione delle tossine, il cui accumulo si verifica in corso di: 
    • infezioni respiratorie ricorrenti (tonsillite, otite, bronchite)
    • infezioni urinarie ricorrenti
    • stipsi e disbiosi intestinale
    • ritenzione idrica e “cellulite”
  2. Il riequilibrio e la modulazione della funzionalità psico-neuro-endocrino-immunologica, determinanti nel trattamento di:
    • patologie autoimmuni
    • allergie ed intolleranze alimentari
    • disturbi del comportamento alimentare e sovrappeso
    • stress (sindrome da stanchezza cronica, stato ansioso-depressivo, alterazioni della funzione sessuale e riproduttiva)

 

 

CAMPI D'APPLICAZIONE

Le caratteristiche dei rimedi  utilizzati rendono questo approccio terapeutico efficace:

 

      - nella "gestione" della sintomatologia locale legata ad un determinato disturbo, come avviene in corso di patologia  acuta;

      - nel ripristino della funzionalità di un determinato organo od apparato, generalmente compromessa in caso di patologie ricorrenti e 

        cronico-recidivanti; 

      - nel trattamento del dolore acuto e  cronico di varia origine (patologie a carico dell'apparato locomotore, dolori nevralgici, dolori viscerali di tipo    

         colico o crampiforme).

 

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

La visione globale dell'organismo umano permette di sviluppare dei percorsi terapeutici personalizzati che possono essere intrapresi in alternativaalle terapie convenzionali  oppure essere affiancati ad esse  per potenziarne l'efficacia (effetto sinergico) o ridurne  gli effetti collaterali (come si verifica in corso di chemioterapia,  terapie antibiotiche o cortisoniche prolungate).

Inoltre, data la totale assenza di tossicità ed effetti collaterali, la Medicina Biologica appare particolarmente indicata nel trattamento di soggetti tradizionalmente considerati  "più delicati" quali  bambini, donne in gravidanza,  pazienti affetti da patologie croniche ed anziani.

 

La Medicina Biologica, con la sua visione innovativa del rapporto salute/malattia, permette il raggiungimento ed il mantenimento del benessere psico-fisico attraverso la proposta di  percorsi terapeutici personalizzati , privi di tossicità ed effetti collaterali, utili strumenti nel trattamento delle più comuni patologie.

PROFILI MEDICI

 

DOTT.SSA  FRANCESCA CIGOGNETTI

 

La Dottoressa Valentina Cigognetti ha conseguito la Specializzazione in Chirurgia Vascolare a Milano nel 2006, dopo aver svolto tirocinio c/o il Centro Cardiologico Monzino e l'Ospedale Vittore Buzzi, di Milano, dove si è occupata della diagnosi e del trattamento delle Malformazioni Vascolari in eta' pediatrica: in quel contesto e' nato e si e' sviluppato un forte interesse per la medicina non convenzionale e si è avvicinata allo studio dell'Omeopatia e dell'Omotossicologia, che ne rappresenta la versione piu' moderna, in linea con lo sviluppo tecnologico e scientifico del quale la medicina puo' oggi beneficiare.

Nel 2010 ha conseguito il Diploma di Medico Esperto in Omeopatia, Omotossicologia e Discipline Integrate c/o l'AIOT di Milano, presso il quale ha svolto incarico di docenza nel Percorso Formativo Annuale per Farmacisti.
Successivamente si è interessata alla Nutrizione Biologica ed al ruolo che l'intestino riveste nell'insorgenza di moltissime patologie, con particolare attenzione all'equilibrio della flora batterica intestinale, definita "microbiota", della quale si occupa avvalendomi di test specifici e molto accurati.

Nell’ esercizio della pratica clinica si avvale anche della mesoterapia biologica (omeomesoterapia), che permette di trattare diverse condizioni cliniche, grazie all'infiltrazione di particolari rimedi omoepatici e omotossicologici in precisi punti di agopuntura.
Grazie a questa tecnica si può trattare il dolore acuto e cronico di origine benigna, l’insufficienza venoso-linfatica, gli inestetismi dovuti alla cellulite e alla stasi venosa, le rughe, le patologie infiammatorie intestinali e alcune patologie ginecologiche.
L’interesse per la mente e gli aspetti psichici ed animici connessi alle malattie ha portato al conseguimento, nel 2013 di un Master di II livello in PNEI (psiconeuroendocrinoimmunologia) con una tesi sull' acqua supercoerente e la floriterapia di Bach..

 
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Centro Medico Col Di Lana Corso magenta 64 20123 Milano Partita IVA: 03629030960 TEL: 0258103023 MAIL: info@coldilanamilano.it

Chiama

E-mail

Come arrivare